isolati

Anche oggi,16-04-2018,  tranne qualche ora di apertura provvisoria, siamo isolati. Terzo giorno! Speriamo in bene!

Intanto, in attesa di informazioni delle autorità,  leggetevi la leggenda di Renato Gianera di Madesimo.

La leggenda narra che la nostra valle fu fatta l’ultimo giorno della creazione,al buon Dio rimasero solo sassi e nuovole,ma siccome non era certo l’ultimo arrivato non si perse d’animo.
Mise insieme sassi enormi , grandi e piccoli e creò montagne meravigliose ,valli e altipiani poi ci mise sopra le nuvole per dare acqua .

Con l’acqua si formarono ruscelli ,bellisismi laghi alpini,cascate mozzafiato,maestosi torrenti.
Grazie all acqua e dunque alle nuvole e con l’aiuto dei sassi arrivo la terra e da qui fiori variopinti ,pascoli e prati verdi,boschi scintillanti al sole di ottobre .

Piante ,fiori e frutti diedero nutrimento a moltissimi tipi di animali di ogni grandezza ,forma e colore che qui si stablirono

Le nuvole portarono candide nevi che assicurarono protezione e riposo a.tutta la valle.

Il.buon Dio guardò la sua creazione ,gli poaceva ed era soddisfatto perché solo con sassi e nuvole aveva fatto una cosa molto bella.

Allora ci mise l’uomo e siccome sapeva che nonostante il buon lavoro la valle era si bella ma anche difficile da abitare diede il privilegio a quegli uomini di essere uomini giusti,nacque cosi la val di giust.

I Giusti si riboccarono subito le maniche e con ingenio e maestria modellarono i sassi e usarono le nuvole per vivere bene.

Con i sassi costruirono case ,sentieri ,strade atrezzi.

Usarono l acqua prodotta dalle.nuvole per dissetarsi,per crescere le loro bestie,per coltivare la terra e per mille altri usi.

In inverno le nuvole portarono neve che i Giusti usarono per trasportare legname ,fieno e merci.

Passarono i secoli e i milleni , un bel giorno i Giusti pensarono di unire i due elementi usati dal buon Dio ,nuvole e sassi , fu così che con alcuni sassi costruirono grandi muri ,altri sassi vennero bucati da lunghe gallerie .
Quando il tutto fu finito usarono il prodotto delle nuvole per riempire muri e gallerie e luce fu!!

Ma i Giusti dopo milleni di fatcosi lavori decisero che era il.momento di divertisi un po..allora usarnono ancora un prodotto delle nuvole,capirono che se sulla neve scivolavano tronchi e slitte cariche di fieno potevano scivolare anche loro ..con il legno ci sapevano fare parecchio e gli fu facile tagliare e piegare due assi e poi mettersele ai piedi per scendere stupende montagne

La luce gia l’avevano creata, unirono le due cose e poterono sciare con comodità.

Quel gioco presto diventò anche una fonte di reddito..tanto che la maggior parte dei Giusti si dimentico come lavorare il sasso e il legno.

Ma il.buon Dio un giorno passo a fare visita ai Giusti ,si conplimento con loro per come avevano usato e addomesticato sassi e nuvole usandoli bene non solo per vivere ma anche per divertirsi. Poi però si accorse che molti Giusti non erano piu capaci di lavorare sasso e legno e di godere e di usare bene i prodotti delle nuvole..
Fu così che decise che di tanto in tanto sassi ,acqua e neve avrebbero fatto un po come diceva lui..non per fare male ai Giusti e ai loro molti ospiti che nel frattempo erano soliti venire a trovarli ,ma per far capire loro che il capo era e sarà sempre lui.

 

Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi